giovedì, 2 Febbraio 2023
Home / Catechesi / figli sono un mezzo, non un fine (Marco Pedron)

figli sono un mezzo, non un fine (Marco Pedron)

I figli, per molte persone, rappresentano il successo e la realizzazione della propria vita. Se non li hai la vita non ha senso; se li hai ti devono obbedire, devono renderti felice e non deluderti; devono diventare bravi. Sono ciechi.
I figli sono il dono della vita per me perché io possa esprimere l’amore che mi porto dentro; sono il mezzo perché la mia vita si realizzi, perché io sia fecondo, perché ci sia un senso alle mie giornate. Ma sono il mezzo non il fine. I figli sono uno stupore da vivere, una meraviglia da contemplare, una scuola di vita da cui imparo la gratuità (do senza avere aspettative), il distacco (li amo anche se se ne andranno), l’alterità (sono altri, diversi, opposti da me), l’umiltà (mi fanno vedere le mie debolezze, le mie fragilità, i miei difetti), ecc.