martedì, 7 Febbraio 2023
Home / Catechesi / I Figli

I Figli

Una donna arrivò disperata dal suo ginecologo e disse: “Dottore, lei mi deve aiutare, ho un problema molto, ma molto serio… mio figlio ancora non ha ancora compiuto un anno ed io sono di nuovo incinta, non voglio altri figli in un cosi corto spazio di tempo, ma con qualche anno di differenza…”.
Allora il medico domandò: “Bene, allora lei cosa desidera che io faccia?”. La signora rispose: “Voglio interrompere questa gravidanza e conto sul suo aiuto”.
Il medico allora iniziò a pensare e dopo un lungo silenzio disse: “Per risolvere il suo problema penso di aver trovato il metodo meno pericoloso per lei”.
La signora sorrise pensando che il medico avesse accettato la sua richiesta.
Il dottore continuò: “Allora cara signora, per risolvere il suo problema e non stare con due neonati in un così breve spazio di tempo, uccidiamo questo che è fra le sue braccia, cosi lei potrà riposare per nove mesi finché avrà l’altro. Se dobbiamo uccidere, non fa differenza fra questo o quell’altro, anche perché sacrificare questo che lei ha tra le sue braccia è molto più facile, perché non ci saranno rischi per lei”.
La donna rimase molto più che disperata e disse: “No dottore, uccidere un bambino è crimine!”.
Il dottore rispose: “Anch’io la penso come lei, ma lei era tanto convinta che ho pensato di aiutarla”.
Dopo alcune considerazioni, il dottore capì che la sua lezione aveva fatto il suo effetto, e riuscì a far capire alla madre che non c’era la minima differenza fra il figlio tenuto in braccio e quello dentro del suo ventre. Sorrise e disse: “Ci vediamo fra una settimana per la prima ecografia e per sentire il cuoricino del fratellino”.