BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
lunedì, 12 Aprile 2021
Home / Catechesi / La Cresima vista con gli occhi dei ragazzi:” UN MOMENTO UNICO NELLA VITA”

La Cresima vista con gli occhi dei ragazzi:” UN MOMENTO UNICO NELLA VITA”


La Cresima è il sacramento che conferma l’appartenenza di ciascun cristiano alla Chiesa. Essa viene vissuta da ognuno in maniera diversa. Il sacramento in questione è un momento di passaggio molto significativo per i ragazzi e le loro opinioni a riguardo non sono omogenee.
Antonio, Aurora, Denis e Nicolas dicono:”Per noi la Cresima è una decisione. Scegli se essere cristiano o meno”. Confermare la fede con la propria volontà è molto importante anche per Martina, Michelle, Maria Caterina:” Questa volta siamo noi a dover scegliere di confermare la fede che i nostri genitori hanno voluto per noi”. La Cresima, quindi, assume il volto della scelta in prima persona per la spiritualità di ciascuno. Non è una decisione da prendere alla leggera, ma la carica di un senso di maturità tipico di chi desidera diventare grande anche nella fede.
All’importante decisione si aggiungono le aspettative dei ragazzi.“ La Cresima è qualcosa di speciale che capita solo una volta nella vita” raccontano Alessia, Enza Lucia e Ilaria Francesca che, nella loro semplicità, fanno capire l’importanza del momento e dell’attesa di cosa succederà dopo, alla scoperta di cosa significhi realmente essere cristiani.
Alcuni coetanei sembrano rispondere con i loro commenti: “ Per noi la Cresima significa essere riconosciuti figli di Dio a tutti gli effetti” dicono Alycia, Davide, Davide Nicolò, Maria Grazia e Denise dopo aver riflettuto un po’.
Maria Teresa, Vincenzo,Nicola, Giovanni spiegano: “ Cresima significa ricevere concretamente il dono di Gesù nel cuore”.“ Questo sacramento ti permette di ricevere lo Spirito Santo e di stare vicino a Gesù perché ci sosterrà e ci renderà felici anche nei momenti più difficili e bui” commentano a nome di tutti Diego e Rosa che vedono nello Spirito Santo un sostegno nei momenti di difficoltà perché, crescendo, aumentano le responsabilità ed è necessario avere qualcuno e in particolare i genitori e tutta la Comunità parrocchiale al proprio fianco che possano aiutarci a superare gli ostacoli sul nostro cammino. Un momento di passaggio, una presa di responsabilità, un dono che aiuterà a mettersi al servizio e allo stesso tempo a sentirsi parte di una di una famiglia che accompagnerà ogni fedele per tutta la vita.
Tutto ciò traspare dalle parole dei cresimandi che hanno grandi aspettative per il gran giorno. La Cresima renderà ciascun cresimando parte viva di una Chiesa fatta di uomini. Dopo aver ricevuto molto, i ragazzi si metteranno in gioco in un cammino di crescita che chiederà loro di mettersi al servizio, donando come a loro è stato dato.
Questi sono i nostri ragazzi che , responsabilmente, hanno deciso di confermarsi nel nome di Gesù Cristo, consapevoli che la nostra fede non nasce leggendo da soli un libro, ma seguendo gli esempi virtuosi delle famiglie e dell’Eucarestia e le significative omelie domenicali di queste figure straordinarie della nostra Comunità: Padre Giovanni e Don Roberto.
I nostri ragazzi assorbono e trasferiscono non solo con le parole ma, soprattutto, con le azioni la comprensione e la messa in atto del messaggio evangelico. Pino Corrado