giovedì, 2 Febbraio 2023
Home / Catechesi / omelia FESTA B.V. MARIA ADDOLORATA – 15 SETTEMBRE 2022 (S. Messa per tutti i giovani defunti)

omelia FESTA B.V. MARIA ADDOLORATA – 15 SETTEMBRE 2022 (S. Messa per tutti i giovani defunti)


La festa della Madonna Addolorata è una delle feste mariana che più ci coinvolge.
E’ un coinvolgimento di compassione del cuore perché non è oscurato dai vari festeggiamenti o altro. Rimane quella festa mariana in cui il nostro cuore vive quella passione di amore che Maria ha per il Figlio sulla croce e che condivide la Sua libertà, la libertà del sacrificio del Figlio con la nostra miseria.
Bello il canto dello Stabat Mater di Jacopone da Todi, un passo che ci aiuta a capire questo passaggio:
Per i peccati del popolo suo
ella vede Gesù nei tormenti
del duro supplizio.
Per noi ella vede morire
il dolce suo Figlio,
solo, nell’ultima ora.

La Madonna vede e ha verso il Figlio uno sguardo che noi possiamo solo immaginare. Così , purtroppo, è stato nelle tante occasioni personali nel vedere i nostri cari giovani lasciare questo mondo.
Nel cuore dell’uomo c’è una passione che ci spinge a credere o a non credere.
Giovanni Testori, dopo la sua conversione, scriveva:
”C’è stato un tempo in cui ho bestemmiato, gridavo il mio “no” ma perché bruciava quel suo “sì” troppo grande per me”, quel SI’, quella vocazione a cui Gesù ci chiama perché è vocazione vivere anche il dolore della sofferenza, il dolore del distacco, il dolore di una vita che muore e che si pone la domanda sulla Resurrezione.
Quasi alla conclusione del canto, così scrive Jacopone:
” O Cristo, nell’ora del mio passaggio
fa’ che, per mano a tua Madre,
io giunga alla mèta gloriosa.

Questa mano di Maria ci accompagna nel cammino più turbolento della nostra vita, in quel cammino in cui tutto sembra dissolversi.
Quale dolore può essere mai appagato o consolato nel vedere un figlio che muore?
Allora è lì che viviamo e che cerchiamo una compagnia più vera e materna.
Bernanos scriveva: ”Un vero dolore che esce dall’uomo appartiene anzitutto a Dio”.
Viviamo questa appetenza con Lui, con Cristo che sulla croce vive per noi il sacrificio più vero per offrirci il senso della storia!
In quella croce Cristo ha dato senso a tutto.
E Lei, la Madonna, “stabat mater”
Addolorata, in pianto
la Madre sta presso la Croce
da cui pende il Figlio.

Non c’è amore più grande di una Madre che offre a noi il Figlio.