BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
venerdì, 26 Febbraio 2021
Home / Catechesi / OMELIA MATRIMONIO Posca Giuseppe e Creti Valentina

OMELIA MATRIMONIO Posca Giuseppe e Creti Valentina


In un matrimonio ciò che, innanzitutto, risalta è la parola “Insieme”. Questa unione di cuori e non di corpi, da oggi in poi farà la differenza, quella differenza che spero e prego diventi testimonianza per la comunità. Fate una scelta che coinvolge anche gli altri. “L’amore è una relazione, una realtà che cresce e , a modo di esempio, possiamo anche dire che si costruisce come una casa. La casa si costruisce assieme, non da soli ‘‘.(Papa Francesco) Questo insieme è più grande, non limitato solo a voi due. Questo il mistero del sacramento del matrimonio, cioè, la presenza di Dio nelle vostre scelte. “ È facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende sempre qualcun altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri s’incontrano e i loro sguardi s’incrociano tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza. Esiste solo quel momento e quella straordinaria certezza che tutte le cose, sotto il sole, sono state scritte dalla stessa mano, la mano che risveglia l’Amore e che ha creato un’anima gemella per chiunque lavori, si riposi e cerchi i proprio tesori sotto il sole, perché se tutto ciò non esistesse non avrebbero più alcun senso i sogni dell’umanità”..(L’Alchimista Paulo Coelho) Siamo chiamati a vivere con un altro, ad entrare sempre in un continuo rapporto che ci coinvolge ogni giorno. Quest’unione di cuori farà sì che la vostra vita diventi un segno che gli altri possano ammirare e, direi anche, contemplare, cioè prendere come esempio. A volte pensiamo che tutto si possa ridurre solo ad un momento e pensiamo di vivere di quel momento, ma esso va custodito, va curato come un fiore che, nella sua delicatezza porta sì il suo profumo, ma anche la sua fragilità. Potrà apparire contraddittorio, ma è questa fragilità che rende la vostra unione più vera. Non siamo perfetti ma nella differenza ci completiamo. Dio, nella Grazia dello Spirito Santo che ricevete nel sacramento del matrimonio, vi offre la Sua Presenza affinché non dimentichiate che non vi siete scelti da soli ma che Egli vi ha custodito in questo viaggio di conoscenza del fidanzamento. “La vita è il dono che Dio vi ha fatto. Il modo in cui la vivete è il dono che voi fate a Dio”.(Leo Buscaglia) Vivete insieme questo dono per arricchirsi in ciò che verrà. Il dono dell’essere famiglia non ha il presupposto solo se ci saranno i figli. Famiglia si è, innanzitutto, quando tra poco unirete le vostre vite per sempre. Io accolgo te… Io voglio essere tuo e tua. Io voglio vivere questo dono e far sì che da oggi tutto diventi più bello di ieri.