BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
martedì, 28 Giugno 2022
Home / Catechesi / AVVENGA DI ME

AVVENGA DI ME


«Avvenga di me secondo la tua parola». Per i nostri
morti questo si è attuato definitivamente. Essi sono nella
dolce casa per cui l’uomo nasce, alla quale l’uomo è chiamato. Adesso vedono il rapporto che c’è fra quella dolce casa
definitiva ed eterna e il segno fragile, ma reale di essa, che è
la compagnia in cui sono vissuti. E chiedono a noi, dopo
l’esperienza fatta, di essere generosi, vigili, sensibili, impegnati senza paura del sacrificio nel vivere questo anticipo
della dolce casa a cui siamo incamminati. Ci supplicano di
poter dire con maggiore verità quello che cantiamo sovente:
«Troppo perde il tempo chi ben non t’ama».
Essi lo sanno. Senza paragone più che prima. E per questo
ci incitano che «avvenga di noi secondo la sua parola». Ci
aiutano a dire l’Angelus con profondità di attenzione, come
raramente ci avviene per la distrazione che ci consuma. Don Giussani