lunedì, 6 Febbraio 2023
Home / Catechesi / … governa me che ti fui affidato dalla Pietà Celeste.- Abate Zaverio Peyron

… governa me che ti fui affidato dalla Pietà Celeste.- Abate Zaverio Peyron


In noi abbiamo un cuore che facilmente si affeziona e desidera quello che non è bene.
Abbiamo cinque sensi che, se non governati e mortificati, facilmente rovinano quella grazia di Dio che Gesù Cristo ci acquistò con tanta fatica e dolori.
Che cosa fa l’angelo custode?
Egli è destinato a governare questo nostro cuore, perché ami solo quello che è veramente amabile, governa i nostri sensi perché non abbiano a ricevere danni da tanti scandali che sono nel mondo.
Può accadere che le sue buone ispirazioni non siano ascoltate e allora ci governa con la correzione, come capitò a S. Francesca Romana che ricevette uno schiaffo dal suo angelo per non essersi mortificata, a tempo debito, su certi pensieri e discorsi.
Certi contrattempi, per noi anche gravi, non sono che causati dall’angelo custode per non lasciarci inoltrare su una via che sarebbe stata nociva per noi.