lunedì, 6 Febbraio 2023
Home / Catechesi / La mia preghiera quaresimale

La mia preghiera quaresimale

Eccomi o mio amato e buon Gesù, che alla Santissima Vostra Presenza prostrato, vi prego col fervore più vivo di stampare nel mio cuore sentimenti di fede, speranza, carità, dolore dei miei peccati e proponimento di non più offendervi; mentre io con tutto l’amore e con tutta la compassione vado considerando le vostre cinque piaghe, cominciando da ciò che disse di voi, o mio Dio, il santo profeta Davide: «Foederunt manus meas et pedes meos dinumeravérunt omnia ossa mea», «Trapassarono le mie mani ed i miei piedi, contarono tutte le mie ossa» (Salmo XXI, 17-18).