BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
sabato, 8 Agosto 2020
Home / Catechesi / omelia Domenica 2 febbraio 2020 (S.Messa Prefestiva)

omelia Domenica 2 febbraio 2020 (S.Messa Prefestiva)


Oggi celebriamo la festa della Presentazione di Gesù al tempio
E’ un giorno di festa per la Santa Famiglia di Nazaret: Gesù verrà circonciso. Un legame di appartenenza al popolo ebraico, un atto di consacrazione a Dio.
Questa festa ci invita a riflettere sul senso di appartenenza che noi abbiamo alla Chiesa, sul legame con Dio che si fa visibile nella Chiesa.
Non si tratta di un legame “sentimentale” con Dio, ma di un legame affettivo e reale che ci coinvolge ogni giorno per riscoprire quotidianamente la Presenza di Dio nella nostra vita.
Già. Proprio questo ci fa diventare appartenenza a Lui: Riconoscere la Sua Presenza.
È chiamata la festa “delle luci”. Nel pomeriggio celebreremo la benedizione delle candele, segno di luce che ci invita a guardare la realtà e a camminare verso Colui che è la fonte della luce.
„La fede ci insegna a vedere che in ogni uomo c’è una benedizione per me, che la luce del volto di Dio mi illumina attraverso il volto del fratello.“ — Papa Francesco
Dio mi illumina, mi fa riconoscere il mio destino e la vocazione della mia vita che non è solo per me, ma un dono che condivido con l’altro.
Riflettiamo su ciò che dice Simeone quando riconosce in Gesù Bambino il Messia:” I miei occhi hanno visto la tua salvezza,
preparata da te davanti a tutti i popoli:
Luce per rivelarti alle genti
e gloria del tuo popolo, Israele».

Esprime la gioia tanto attesa.
Esprime la ricerca di una risposta che si è fatta reale in Colui che ora ha di fronte, Gesù Bambino.
Non è un sentimento, ma una certezza che lo porta a ripetere un’espressione che ci fa riflettere:” Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo vada in pace”.
Sono felice. Ora posso anche lasciare questo mondo perché è bello aver vissuto questo momento!
Pensiamo a tutte le volte che abbiamo sacrificato la nostra vita per vivere un sogno condiviso con chi amiamo.
Questa è la felicità che rallegra veramente il cuore!
Dio si è fatto carne.
Dio che prima era promessa, ora è realtà.
Ami e sei costante nel farlo ogni giorno solo quando hai Dio nel cuore.