lunedì, 20 Maggio 2024
Home / Catechesi / FESTA RIUSCITA, OBIETTIVO CENTRATO!!! (Bruno Santoro)

FESTA RIUSCITA, OBIETTIVO CENTRATO!!! (Bruno Santoro)


La prima festività estiva dedicata al Santo Patrono San Biagio si è conclusa. Questa ennesima iniziativa è partita dal nostro parroco, da una sua proposta fatta durante la festa di San Biagio nel febbraio 2021 in piena pandemia da Covid: “se usciremo dalla pandemia faremo la processione in onore di San Biagio, affidiamo al nostro Patrono l’intercessione presso il Padre perché tutto possa procedere per il bene di tutti…” e così è stato. Don Roberto Celia, che ancora una volta non si è di certo risparmiato, ha voluto così come si conviene, dedicare due giorni nel mese di luglio al Santo Patrono della città chiamando a raccolta l’intera comunità, i gruppi di preghiera e i rappresentanti civili con in testa il primo cittadino, il Sindaco. E la comunità cristiana di Chiaravalle ha risposto, ancora una volta, “presente”.
Ringraziare il nostro Santo Patrono, vivere la carità della preghiera in suffragio dei defunti della nostra comunità morti per Covid e per coloro che non hanno potuto ricevere una degna assistenza a causa delle norme anticovid, è stato il filo rosso della fede, il senso della festa voluto dal parroco. Le due giornate, conclusosi con la Messa Solenne di domenica 23 in Chiesa Matrice e la benedizione del naso e della gola, sono state vissute all’insegna della fede, della devozione e, come in ogni festa, anche in allegria…la bellezza dello stare insieme.
Chiesa Matrice e piazzale liceo sono state il centro della fede, della condivisione e della convivialità. Una festa organizzata sotto ogni aspetto; quello religioso che ha visto la comunità cattolica chiaravallese in una data insolita per il Santo Patrono, dimostrare la propria fede a San Biagio; e quello civile con i momenti di condivisione e convivialità vissuti.
I bambini del centro estivo organizzato dalle suore, hanno animato le celebrazioni religiose. Hanno indossato magliette verdi, il colore della speranza, il segno della rinascita per tutti noi. Hanno presenziato, con il fascino della loro età in un composto silenzio, le sante messe, le processioni ed effettuato il lancio di palloncini sotto forma di coroncina del Santo Rosario quando si è giunti nel piazzale liceo in segno di una forte devozione mariana. Al termine della Messa Solenne di domenica 23 luglio, il parroco ha sentitamente ringraziato tutti e la promessa c’è stata: “questa non è che la prima festa estiva per il nostro Santo Patrono”, conseguenza certo della partecipazione del popolo. La promessa più
importante è comunque quella di rivederci insieme nei tanti e prossimi momenti di fede e riflessione cristiana.
Sta per iniziare il mese di agosto, un mese importante, ricco di incontri religiosi, molto significativo per la nostra comunità, sul sito della parrocchia troverete le date e gli orari delle varie funzioni religiose, rimaniamo sintonizzati e partecipiamo con gioia ai prossimi appuntamenti.
Il nostro progresso non consiste nel presumere di essere arrivati ma nel tendere continuamente alla meta” (San Bernardo di Chiaravalle).
Arrivederci a presto. Grazie a tutti voi e buona estate.
Bruno Santoro