BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
domenica, 16 Maggio 2021
Home / Catechesi (page 93)

Catechesi

PRESENTAZIONE CRESIMANDI – 25 MAGGIO 2019

Carissima Eccellenza, Oggi siamo qui riuniti per celebrare il sacramento della Cresima, occasione speciale per noi comunità. Colgo l’occasione per ringraziarla per avermi dato l’incarico di pastore in una comunità sempre più viva. Viviamo questo momento di festa in cui riscopriamo la bellezza di essere giovani con Cristo. Don Tonino ...

Read More »

La coperta

La piccola coperta bianca che lo aveva scaldato nella culla non lo aveva lasciato. Era minuscola, un po’ lisa, e lo accompagnava dovunque. Se proprio era costretto a starle lontano, il bambino pretendeva che il piccolo rettangolo di stoffa bianca fosse in un luogo visibile. Piegata o arrotolata nello zainetto ...

Read More »

Una Madre(Gibran)

E una donna che reggeva un bambino al seno disse: Parlaci dei Figli. E lui disse: I vostri figli non sono figli vostri. Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sè stessa. Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi, E benché vivano con voi ...

Read More »

Vita (poesia Tagore)

“Vita della mia vita,sempre cercherò di conservarepuro il mio corpo,sapendo che la tua carezza viventemi sfiora tutte le membra. Sempre cercherò di allontanareogni falsità dai miei pensieri,sapendo che tu sei la veritàche nella mentemi ha acceso la luce della ragione. Sempre cercherò di scacciareogni malvagità dal mio cuore,e di farvi ...

Read More »

Innanzi a te

Come è bello Signore stare innanzi a te,guardarti e sentirmi guardato,parlarti e sentirti parlare,ascoltarti e sentirmi ascoltato,cercarti e trovarti,amarti e sentirmi amare.Come è bello Signore stare innanzi a te,sapere che tu sei lì, in quel pezzo di pane,sapere che passi i giorni interi e le notti,chiuso in quel tabernacolo ad ...

Read More »

tutti abbiamo bisogno di uno sguardo…(Milan Kundera)

“Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi. A seconda del tipo di sguardo sotto il quale vogliamo vivere, potremmo essere suddivisi in quattro categorie. La prima categoria desidera lo sguardo di un numero infinito di occhi anonimi: in altri termini, desidera lo sguardo di un pubblico. […] La seconda ...

Read More »

Signora… lei è ricca?

Si rannicchiarono dietro la porta doppia: due bambini con i cappotti a brandelli troppo piccoli per loro. “Ha giornali vecchi, signora?” Ero indaffarata, volevo rispondere di no…finchè guardai i loro piedi: sandaletti leggeri, inzuppati dal nevischio. “Entrate e vi farò una tazza di cioccolata calda.” Non vi fu conversazione. I ...

Read More »

omelia domenica 26 maggio 2019

VI^ DOMENICA DI PASQUA – ANNO C 2019 La bellezza di questa pagina del Vangelo è che, proprio dopo aver celebrato ieri il sacramento della Cresima dei giovani della nostra parrocchia, ci aiuta a comprendere il vero significato di questo sacramento. “Se uno mi ama, osserverà la mia parola e ...

Read More »

La maniera di dire le cose

Un mattino, come spesso accadeva, il califfo Harun al-Rashid chiamò un indovino e gli raccontò il seguente sogno: ” Ho sognato che i miei denti cadevano l’uno dopo l’altro e alla fine la mia bocca restava senza denti. Cosa ne pensi?” “Oh! Signore, non è un buon segno. Il sogno ...

Read More »

Solitudine come sorgente d’amore

E’ bene tener presente che, indipendentemente dal numero delle persone che ci amano, ci circondano, hanno a cuore il nostro benessere e la nostra serenità, di fatto noi siamo veramente soli. Nessuno, per quanto possa esserci vicino, può comprenderci perfettamente, capire le nostre paure, le nostre speranze, i nostri sogni. ...

Read More »

La libertà di essere di Cristo!

Dopo la festa di Pasqua, abbiamo ascoltato questo passo del vangelo: ”Simon Pietro, appena udì che era il Signore, si strinse la veste attorno ai fianchi perché era svestito e si gettò in mare”. Penso che la nostra fede deve avere quello spirito dell’apostolo, quell’iniziativa di vivere prontamente la fede ...

Read More »

testimonianza di Santa Madre Teresa

Un giorno, mentre ero nei quartieri poveri di Calcutta e stavo per ritornare nella mia stanza, ho visto una donna che giaceva sul marciapiede. Era debole, sottile e magrissima, si vedeva che era molto malata e l’odore del suo corpo era cosi’ forte che stavo per vomitare, anche se le ...

Read More »